Si tratta di interventi di finanziamento a fondo perduto che, come indicato nel sito del Ministero, possono essere utilizzati per:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

L’importo totale dei fondi è di 100 milioni di euro che saranno ripartiti tra le varie regioni secondo la tabella che potete consultare qui.

L’ importo del Voucher e’ del 50% delle spese sostenute per queste opere di ammodernamento tecnologico fino a un massimo di 10 mila euro.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!